Perossido d’idrogeno

Il perossido d'idrogeno, noto anche come acqua ossigenata, è una sostanza chimica ampiamente usato nella disinfezione per via aerea.

Di seguito vengono elencate le principali caratteristiche:

  • scoperto nel 1818 da Louis Jacque Thenard;
  • contiene una combinazione di due atomi di idrogeno e di due atomi di ossigeno;
  • presenta la formula chimica H2O2 e la seguente formula strutturale: H-O-O-H;
  • il legame fra i due atomi di ossigeno, il cosiddetto legame perossido, si rompe quando si formano due radicali H-O;
  • ampiamente usato per la disinfezione, la sterilizzazione e l’antisepsi;
  • ha azione battericida, sporicida, fungicida, virucida ed è attivo su biofilm
  • si comporta come un ossidante producendo radicali liberi idrossilici (OH) che attaccano i componenti essenziali della cellula, inclusi i lipidi, proteine e DNA;
  • è un liquido chiaro, incolore che è commercialmente disponibile in una varietà di concentrazioni che variano dal 3 al 90%;
  • è considerato ambientalmente sicuro, perché degrada rapidamente in acqua ed ossigeno, che sono prodotti innocui.

perossido d'idrogeno

perossido d'idrogeno 2

Compatibilità con i principali materiali

ELASTOMERIPLASTICHEMETALLINON METALLI
Gomma naturale
Neoprene
Gomma butilica
Gomma nitrilica
Gomme etileniche propileniche
Tubi endoscopici
Polietilene clorosolfonato
ABS
Polisulfoni
Nylon
Polistirene
Polipropilene
Politetrafluoroetilene
Poliuretano
PVC
P.V.D.F (polivinildenfluoruro)
Policarbonato
P.M.M.A (polimetilmetacrilato)
Polibutilene-1
HDPE
Alluminio anodizzato
Alluminio 62 62, 2011
Alluminio: leghe con purezza minima del 99.5%
classificazioni: 1060, 1260, 5254, 5652 o 6063
Acciaio inox tipo 304, 304L, 316, 316L
Acciaio Ni-Cr, 1.43301, 1.4401, 1.4571
Cuoio
Legno
Cartone
Moquette
Pitture acriliche
Pitture alchidiche
Lacche
Vetreria da laboratorio
Ceramica da laboratorio
Estratto da: Ricerca bibliografica sui componenti del prodotto Evolyse - Università degli Studi di Cagliari - Dipartimento di Chimica Inorganica ed Analitica